Fallimentare lo scioglimento dei comuni per mafia

 

Lo scioglimento dei comuni per infiltrazione mafiosa ed il successivo commissariamento, così come attualmente disciplinato, è un chiaro fallimento. A quanto sembra, in molti ormai siamo giunti a queste conclusioni, non da ultimo  il procuratore De Raho, quando era a Reggio. In  tanti quindi gridiamo alla necessità di cambiare la legge, ma, ovviamente e come sempre, ci asteniamo dal dire come. Questa volta vogliamo dare un contributo propositivo, anche per evitare che, alla fine, si giunga ad un cambiamento che preveda il solo allungamento dei tempi del commissariamento, con buona pace della democrazia e del governo degli eletti.

 

A mio avviso, ma convinto che ogni ulteriore proposta è ben accetta, bisognerebbe rivedere l’impianto normativo nei seguenti punti:

1) proposta per l’accesso

La proposta per l’accesso spetterà sempre alla locale Prefettura e sarà decretata dal Ministero dell’Interno, sentita, entro un termine prestabilito, la Conferenza Unificata Stato, Regioni , Enti locali.

2) commissione di accesso

Nominata dal Ministro, sarà composta da tre soggetti in rappresentanza del Ministero ed integrata da due membri, da nominare entro un termine prestabilito, designati uno dall’Ente locale interessato, fra soggetti estranei al Consiglio, uno dall’Anci regionale.

 

3) scioglimento

Lo scioglimento sarà decretato dal Ministero dell’Interno, sentita , entro un termine prestabilito, la Conferenza Unificata Stato, Regioni , Enti locali.

4) conseguenze

Le conseguenze, oltre tutte quelle altre previste per legge, saranno la pronuncia di decadenza degli amministratori responsabili, la loro sostituzione con i primi dei non eletti nelle rispettive liste di appartenenza, la nomina di una apposita Commissione di verifica degli atti e della gestione, al cui parere va sottoposto ogni atto, appunto di indirizzo o di gestione che sia.

 

 

 

 

Interdata Cuzzola S.r.l.

Via del Gelsomino, 37

89128 Reggio Calabria (RC)

partita IVA 01153560808

REA RC116134

Cap. Soc. 10.000 € i.v.

pec direzione@pec.cuzzola.it

email info@cuzzola.it

tel +39 0965 28125

fax +39 0965 187 0378

Ismed Group S.r.l.

Via del Gelsomino, 35

89128 Reggio Calabria (RC)

partita IVA 02727730802

Iscritto al n. 945 del ROM e al n. 423 dell’EEF

pec ismedgroup@pec.it

email info@ismed.it

tel +39 0965 187 0587

fax +39 0965 187 1144

Copyright 2018 © All Rights Reserved